Realtà virtuale Vs sedazione cosciente, la parola ai dentisti

Realtà virtuale Vs sedazione cosciente, la parola ai dentisti: Vince la tecnologia !!!

Mentre A attende l'effetto del gas, B si diverte con un cartone animato. Regalare un momento di felicità è un gesto di cuore !!!
Mentre A attende l’effetto del gas, B si diverte con un cartone animato.

E’ di questi giorni la notizia che gli odontoiatri utilizzatori dei video-occhiali ricorrono sempre meno alla sedazione cosciente (inalatoria) specie sui bambini. Perché?

Come è stato scientificamente dimostrato in diverse parti del mondo la realtà virtuale è un potente analgesico non-farmacologico in grado di limitare la capacità di attenzione del paziente sugli stimoli nocivi e sui ricordi traumatici. La tecnica della distrazione si dimostra vincente soprattutto per i più piccoli dal momento che sono meno stressati e più disponibili a farsi “catturare” da un cartone animato ma funziona anche con gli adulti se questi non sono diventati, nel frattempo, ansiofobici.

Nonostante molti odontoiatri nel positivo intento di distrarre i pazienti hanno installato schermi un po’ dappertutto (soffitto, parete, poltrona) non realizzano che una distrazione efficace può verificarsi solo attraverso un esperienza personale e a diretto contatto con la virtualità, tipica del dispositivo video-occhiali. Infatti, gli utilizzatori di cui sopra dichiarano: “Io ho lo schermo in poltrona ma gli occhiali (video) sono un altra cosa”… Non avevamo dubbi e qualcuno direbbe: “Non stiam mica qui a pettinar le bambole !!”

Dr Paolo Nardi
“E’ incredibile la capacità che ha questa tecnologia nel far rilassare e divertire i nostri pazienti, dai più piccoli agli adulti odontofobici”

Ci vuole molto poco a capire che accogliere un bambino (soprattutto se irrequieto di suo o già turbato dal dentista) con un cartone animato segna un passo diverso proteso alla comprensione umana del problema. Anche i genitori dei bambini in cura si dimostrano interessati e approvano la novità con grande entusiasmo (a beneficio del dentista che applica la “vera” distrazione) perché notano da subito la differenza nel modo di accoglierli e il risultato in poltrona. 

Facile comprendere queste legittime esigenze, no?

Esortiamo gli odontoiatri ad osare e soprattutto a leggere le numerose pubblicazioni universitarie e studi molto eloquenti a riguardo. Prestate la vostra attenzione ai genitori ansiosi per i loro figli e soprattutto regalate un momento di felicità ai piccoli pazienti che vengono a curarsi in ambienti necessariamente traumatici. Rendere i bambini felici anche per pochi istanti è un gesto di cuore e i genitori ve ne saranno grati.

 Dr,ssa Chiara Obino, Cagliari (CA)
GRANDE SUCCESSO CON I NOSTRI PAZIENTI, GRANDI E PICCOLI, DEI VIDEO OCCHIALI!! CONTRO PAURA, ANSIA E….NOIA!!!

La sedazione cosciente sui bambini in alcuni casi sta diventando intervento di prassi per cui auspichiamo una presa di coscienza dei medici e delle famiglie, anche se crediamo sia una questione di tempo per una piena consapevolezza dell’ opinione pubblica che giudicherà la realtà virtuale per l’efficacia e per l’opportunità dovuta all’assenza di farmaci. Non parliamo di un miracolo ma i fatti ci inducono e ci motivano a diffondere questa straordinaria tecnica dalla quale tutti possono trarre benefici, anche i dentisti.

 © RIPRODUZIONE RISERVATA
il comfort del paziente

Informazioni su ilcomfortdelpaziente

La nostra azienda è la prima in Italia ad occuparsi del "comfort del paziente" in odontoiatria attraverso la realtà virtuale. Decine di ricerche scientifiche nel mondo hanno dimostrato come la realtà virtuale sia benefica per tutti i pazienti su temi delicati come dolore, ansia e noia. Definito come "analgesico non-farmacologico" il nostro dispositivo si implementa perfettamente nel settore garantendo agli operatori una praticità e facilità d'uso fino ad ora sconosciuti. Anche il paziente può assolvere il controllo psicologico della seduta, fondamentale per quelli tesi/ansiosi ma soprattutto per i bambini per i quali consigliamo un utilizzo regolare anche per sedute brevissime in virtù di un accoglienza nell'ambiente operatorio che abbia l'importante funzione nel minimizzare l'aspetto traumatico. La grande soddisfazione dei nostri clienti e dei loro pazienti ci danno la necessaria fiducia ed energia nel combattere una mentalità poco orientata al rispetto delle problematiche personali che, di fatto, allontanano la gente dalla ricerca delle cure odontoiatriche. Siamo convinti che i tempi siano maturi affinché possa avvenire un inversione di tendenza attraverso la presa di coscienza da parte degli odontoiatri che oramai il tema trattato è ineludibile.

Precedente Utilizzo della realtà virtuale Successivo L'unica alternativa alla sedazione cosciente in odontoiatria.