Quale realtà virtuale per il dentista ? Le caratteristiche determinano la scelta

poltrocchialiQuale realtà virtuale per il dentista ?

Ai tanti avventori del nostro sito sfuggono spesso le caratteristiche che ci hanno portato alla scelta del dispositivo per una perfetta implementazione in campo odontoiatrico con destinazione comfort del paziente, cioè combattere lo stress da poltrona operatoria.

Innanzitutto le condizioni fondamentali sono 5 e da queste non si può prescindere. Il nostro dispositivo le coglie tutte in pieno:

1. Il dispositivo non intralcia il lavoro del dentista. Infatti, non necessita di cavi esterni o collegamenti ad altri dispositivi per funzionare, è all-in-one. Anche un cavetto pendente rappresenta un problema per il dentista perchè non lavora bene sul paziente.

angolo-visuale2. La particolare forma non isola il paziente dall’ambiente circostante. Altra condizione fondamentale poiché il paziente anche leggermente ansioso non li vuole indossare mentre, al contrario, necessita del controllo psicologico della seduta. Anche qui è d’obbligo proporre la realtà virtuale rassicurando i pazienti ansiosi sulla possibilità di vedere (senza mascherina in gomma!!) ciò che succede intorno a loro. Il nostro dispositivo permette un ampia visione e dai test effettuati anche i pazienti più ansiosi non lo rifiutano.

3. Non creano malessere al paziente. Il 15% delle persone soffre la visione 3D per cui siamo andati alla sostanza e trascurato l’apparenza per evitare spiacevoli inconvenienti al professionista ma ciò non toglie la qualità del dispositivo.

DSC_0027corretto4. Settaggio intuitivo e veloce. I comandi sotto le aste permettono una grande velocità nella preparazione. Infatti, il dentista o l’assistente non possono perdere tempo nella preparazione del dispositivo da offrire al paziente tipo collegamenti ad altri dispositivi con cavi e basette. Abbiamo già sostituito altri dispositivi con il nostro perché inutilizzati dai dentisti.

Dr Virno Salerno5. Si possono indossare anche con gli occhiali da vista. Anche i pazienti con difficoltà visive possono vedere il video proposto senza problemi continuando ad indossare gli occhiali da vista.

Queste caratteristiche non sono casuali e qualora non rispettate dai dispositivi disponibili sul mercato, significa che travisano il significato della vera essenza: il comfort del paziente, appunto. La nostra ricerca durata 18 mesi ha messo in evidenza l’importanza dei requisiti sopra descritti, tutti testati soprattutto su pazienti ansiosi e traumatizzati inclusi i bambini.

A differenza di altri dispositivi in circolazione, che spesso vengono spediti dall’estero a discapito della garanzia e, soprattutto, dell’assistenza tecnica (senza considerare costi aggiuntivi come dazio e IVA), il nostro racchiude qualità inimitabili anche nel rapporto costi/benefici. Migliorato con la sostituzione di chip fondamentali di livello e potenziato con micro batterie ai polimeri di litio che garantiscono la ricaricabilità fino a 800 volte, il dispositivo Unidexx è unico sul mercato. Mantenendo una risoluzione di 800×480 su schermo virtuale da 72 pollici 16/9 si possono caricare file video in diversi formati tra i quali emerge quello AVI, il più diffuso. Il paziente si immerge in una visione di qualità con effetto “sala cinema”.

Il riscontro sul campo è estremamente positivo poiché i pazienti si sentono più rilassati. Chi lo ha provato ha dichiarato una  grande soddisfazione per il servizio offerto dal dentista. I bambini hanno reagito ottimamente e in molti casi si è evitato l’utilizzo di terapie chimico-farmacologiche. E questo per noi rappresenta la soddisfazione più grande, soprattutto in veste di genitori.

Il dentista quindi ha uno strumento straordinario che facilita il suo lavoro e contemporaneamente promuove l’attività con un servizio alla persona ineguagliabile, così come confermato dalle molteplici ricerche scientifiche effettuate nel mondo.

Possiamo dunque affermare senza dubbi che i Video-occhiali Unidexx rappresentano il migliore dispositivo di realtà virtuale in campo odontoiatrico e più in generale quello medico per il comfort del paziente. 

Occhio alla scelta !!!

 © Riproduzione riservata
il comfort del paziente

Informazioni su ilcomfortdelpaziente

La nostra azienda è la prima in Italia ad occuparsi del "comfort del paziente" in odontoiatria attraverso la realtà virtuale. Decine di ricerche scientifiche nel mondo hanno dimostrato come la realtà virtuale sia benefica per tutti i pazienti su temi delicati come dolore, ansia e noia. Definito come "analgesico non-farmacologico" il nostro dispositivo si implementa perfettamente nel settore garantendo agli operatori una praticità e facilità d'uso fino ad ora sconosciuti. Anche il paziente può assolvere il controllo psicologico della seduta, fondamentale per quelli tesi/ansiosi ma soprattutto per i bambini per i quali consigliamo un utilizzo regolare anche per sedute brevissime in virtù di un accoglienza nell'ambiente operatorio che abbia l'importante funzione nel minimizzare l'aspetto traumatico. La grande soddisfazione dei nostri clienti e dei loro pazienti ci danno la necessaria fiducia ed energia nel combattere una mentalità poco orientata al rispetto delle problematiche personali che, di fatto, allontanano la gente dalla ricerca delle cure odontoiatriche. Siamo convinti che i tempi siano maturi affinché possa avvenire un inversione di tendenza attraverso la presa di coscienza da parte degli odontoiatri che oramai il tema trattato è ineludibile.

Precedente Speleoterapia e realtà virtuale Successivo Utilizzo della realtà virtuale

3 commenti su “Quale realtà virtuale per il dentista ? Le caratteristiche determinano la scelta

  1. Ghiretti Roberto il said:

    Idea buona, ma come si fa a comunicare con il paziente? Gli si devono togliere occhiali ed auricolari? Gli si devono inviare messaggi visivi attraverso gli occhialini oppure acustici agli auricolari?

    • Gent.mo Dr Ghiretti,
      posso citarLe le parole della presidente dei corsi di laurea in OePd dell’università di … che sta effettuando (finalmente) una ricerca scientifica sui benefici della realtà virtuale con il nostro dispositivo. Anche noi abbiamo impiegato 18 mesi per testare il dispositivo affinché potesse essere perfettamente implementato in campo odontoiatrico.

      “…i pazienti che sino ad ora hanno provato il dispositivo si sono dichiarati più rilassati . Riescono ad isolarsi ,ma nello stesso ad ascoltare le indicazioni del sanitario ,insomma sono soddisfatti…”

      Stralcio della mail della Prof. G.D. a seguito di un aggiornamento da me richiesto sul procedere della ricerca. Quando saranno pronti i risultati e il contestuale documento pubblicheremo online tutti i dettagli.

      Cmq posso dirLe che i nostri clienti sono molto soddisfatti sia per l’aspetto comfort sia per quello marketing che il dispositivo offre.

      Grazie e buon lavoro
      Luca Falbo

      • Ghiretti Roberto il said:

        Grazie per la sollecita risposta alla mia domanda. Terrò presente questo dispositivo per i miei pazienti. Un cordiale saluto, Roberto Ghiretti

I commenti sono chiusi.