FAQ per il dentista sul dispositivo Unidexx: i Video-occhiali

Le FAQ per il dentista sul dispositivo Unidexx: i Video-occhiali.

Oggi simuliamo una conversazione tra un dentista e l’agente che presenta i Video-occhiali Unidexx per rispondere alla tante domande che i professionisti pongono sulla realtà virtuale dal momento che in molti, se non la maggioranza, brancolano nel buio e non sanno a quale dispositivo affidarsi. Diamo per scontato che la realtà virtuale funziona con i bambini e gli adulti contro lo stress da poltrona come descritto nella letteratura scientifica.

Agente: “Buongiorno Dottore, sono qui a presentarti i video-occhiali Unidexx per il comfort del paziente”…

Dottore: “Bene, ho un paziente in poltrona li proviamo subito?”

Agente: “Certo, è un bambino o un adulto? Sai, dobbiamo scegliere un filmato da proporre e se mi aiuti, conoscendo il paziente, magari raggiungiamo prima l’obiettivo, in particolare se parliamo di soggetto teso/ansioso.”

Dottore: “Ah ! E quale sarebbe?”

Agente: “Beh, se nel proporre un filmato cogliamo i gusti del paziente l’effetto distrazione si moltiplica. Per i bambini è più semplice perché basta seguire i cartoni del momento.”

Dottore: “Hai necessità di una presa elettrica o altro?”

Agente:”Assolutamente no ! I video-occhiali Unidexx sono completamente autonomi una volta caricate le batterie (3 micro-batterie) e i filmati (4GB memoria interna e slot per MicroSD fino a 32GB) va da solo. Questa è una delle condizioni fondamentali per un utilizzo quotidiano della realtà virtuale. Infatti, mentre gli altri dispositivi hanno cavi pendenti (non si vedono nelle foto) che intralciano il tuo lavoro e ti portano a non utilizzarli, visto che il tempo in studio è prezioso e non puoi star lì a collegare (in particolare quei dispositivi che necessitano di un collegamento a fonti esterne come cellulari o altro) e spostare cavi, i Video-occhiali Unidexx ti permettono un lavoro agevole in tutta tranquillità.”

Dottore: “Nella confezione c’è la mascherina in gomma, serve ad isolarsi?angolo-visuale

Agente: “In un certo senso si ma ti consiglio di non utilizzarla perché in genere i pazienti non amano essere isolati dall’ambiente circostante, specie i soggetti tesi/ansiosi e i bambini. Al contrario, con il dispositivo Unidexx hanno la possibilità di un ampia visione per cui riescono a vedere tutto ciò che fai. Questa è una condizione primaria che ti permette di utilizzare la realtà virtuale senza difficoltà. Il controllo psicologico o lo sguardo del genitore per i bambini tranquillizzano e sono fondamentali nella fase iniziale. Il dispositivo Unidexx è l’unico che incontra questa condizione assolutamente necessaria.”

Dottore: “Bene, quindi dovrò provvedere Io a caricare i filmati?”

Agente: “Si, è molto semplice basta collegare il dispositivo al pc ma se hai difficoltà troverai tutta l’assistenza necessaria direttamente da Unidexx o dall’agente di zona.”

Dottore: “Si imposta facilmente ?”DSC_0027corretto

Agente: “Considera che per preparare il dispositivo da offrire al paziente ci vogliono circa 20 sec. !!”

Dottore: “Noto con piacere che il paziente in poltrona ha gradito la realtà virtuale, posso utilizzarla anche per altre attività dello studio?”

Agente: “Certamente, in tutte le attività dello studio. E’ utile per il dolore, dove la percezione può essere ridotta fino al 75%, e per l’ansia ma è un servizio molto apprezzato per l’aspetto noia. Vedi sbiancamento e/o ortodonzia. Puoi anche utilizzarli durante gli interventi lunghi e ti consiglio di darli ai pazienti ansiosi in sala d’attesa per distrarli onde evitare accumulo di adrenalina.”

CUSCINETTO NASALE

Dottore: “Senti ma li devo disinfettare tutte le volte?

Agente: “Abbiamo i copri-auricolari di nostra produzione in silicone autoclavabili e per il corpo del dispositivo puoi usare un disinfettante per le superfici.”

Dottore: “C’è il pericolo che il paziente non senta le mie direttive?”

copri-auricolari in silicone autoclavabili

Agente: “Assolutamente no! Infatti, è sufficiente impostare un volume medio e il paziente, oltre a vedere, ti può tranquillamente sentire.”

Dottore: “il dispositivo è convincente e i miei pazienti lo gradiscono ma visto il costo, che a volte è doppio rispetto a quelli che si trovano su internet, cos’ha di diverso?”

Agente: “Io e te ci conosciamo da diversi anni e ti ho sempre proposto articoli di qualità. I video-occhiali Unidexx sono stati ottimizzati dall’Ingegnere elettronico aziendale che ha indicato le sostituzioni di chip e schede affinché fosse totalmente affidabile per un utilizzo in ambito professionale. Hanno certificazione C E, garanzia e soprattutto assistenza tecnica qualificata. Non hanno niente a che vedere con ciò che trovi in internet poi sta a te se vuoi rischiare, ti fidi ? In più, gli acquisti in internet nascondono spese aggiuntive tipo dazio, iva, trasporto e sicuramente peccano in garanzia e assistenza (e certificazione per cui devi stare molto attento) per le quali potrebbero occorrere settimane per un eventuale sostituzione/riparazione (Unidexx 36 ore), a che costo ? Ti conviene ?”

Dottore: “Beh, no ! Già il fatto che ci sei tu per me è una garanzia e comunque il costo è contenuto. Mi hai convinto !!!

Agente: “Grazie per la fiducia, sono sicuro che sarai soddisfatto e soprattutto li utilizzerai tutti i giorni con i tuoi pazienti. Vedi, questo dispositivo è, in realtà, un servizio alla persona e hai l’opportunità di sostenere i tuoi pazienti e soprattutto far felici i bambini che vengono a studio. Se pensi alle problematiche psicologiche che incontri tutti i giorni su adulti e bambini ti accorgerai quanto il dispositivo Unidexx ti aiuterà nel tuo lavoro e in quel momento mi ringrazierai anche se non sono presente.”

Dottore: “Ok, me li porti subito ?”

Abbiamo voluto dare indicazioni sulle differenze tra dispositivi e orientare i professionisti verso una scelta consapevole considerato che le testimonianze che ci arrivano dal mercato sono molto incoraggianti. Grazie a tutti i professionisti che hanno creduto in noi.

Il nostro servizio è “full” a tutti i livelli e i nostri agenti sono conosciuti e stimati sul territorio.

© Riproduzione riservata
il comfort del paziente

Informazioni su ilcomfortdelpaziente

La nostra azienda è la prima in Italia ad occuparsi del "comfort del paziente" in odontoiatria attraverso la realtà virtuale. Decine di ricerche scientifiche nel mondo hanno dimostrato come la realtà virtuale sia benefica per tutti i pazienti su temi delicati come dolore, ansia e noia. Definito come "analgesico non-farmacologico" il nostro dispositivo si implementa perfettamente nel settore garantendo agli operatori una praticità e facilità d'uso fino ad ora sconosciuti. Anche il paziente può assolvere il controllo psicologico della seduta, fondamentale per quelli tesi/ansiosi ma soprattutto per i bambini per i quali consigliamo un utilizzo regolare anche per sedute brevissime in virtù di un accoglienza nell'ambiente operatorio che abbia l'importante funzione nel minimizzare l'aspetto traumatico. La grande soddisfazione dei nostri clienti e dei loro pazienti ci danno la necessaria fiducia ed energia nel combattere una mentalità poco orientata al rispetto delle problematiche personali che, di fatto, allontanano la gente dalla ricerca delle cure odontoiatriche. Siamo convinti che i tempi siano maturi affinché possa avvenire un inversione di tendenza attraverso la presa di coscienza da parte degli odontoiatri che oramai il tema trattato è ineludibile.

Precedente Perché scegliere i video-occhiali Unidexx, quali i vantaggi ? Successivo Studio Odontoiatrico e certificazione dei dispositivi